Quando trapiantare le calle? La stagione giusta e indicazioni utili

Il trapianto delle calle è un’operazione semplice, ma deve essere svolta con particolare attenzione, proprio per permettere alla pianta di crescere e sviluppare nuovi fiori. Scopriamo come procedere. Sono piante bellissime, che in possono essere poi colte e messe in vaso o lasciate a crescere in giardino. Il loro stile ricorda quello delle orchidee, con un fiore elegante e molto particolare.

Pianta di calle rosse

Quando e dove trapiantare le calle

Il primo aspetto che bisogna conoscere è il periodo ideale per svolgere questa procedura. La stagione perfetta è la primavera, perché il terreno inizia a riscaldarsi e le gelate sono terminate.

Questa pianta, infatti, cresce facilmente quando il clima è tiepido, non eccessivamente caldo. Per questo stesso motivo il punto scelto per il trapianto della calla dovrebbe essere quello in cui il terreno viene raggiunto dai raggi del sole la mattina e il pomeriggio si trova all’ombra.

Per quanto riguarda la tipologia di terreno, invece, è consigliato quello umido, dove le sostanze nutritive permettono alla calle di svilupparsi bene. Questo sono le regole base da seguire per far sì che la calla cresca in salute, senza rischiare che si secchi, che appassisca o che marcisca.

La preparazione del terreno

Dopo aver selezionato il terreno e il punto più adatto, è fondamentale prepararlo affinché le calle trovino il loro habitat ideale.

La procedura consiste nel fare una piccola buca, movimentando la terra, per poi aggiungere il compost e altre sostanze che favoriscono la crescita della pianta. Una volta inserita la pianta si dovrà procedere a ricoprire la buca con la terra precedentemente smossa.

Per una crescita ottimale è consigliato piantare le calle a una distanza di circa quindici centimetri l’una dall’altra. Questo per il semplice fatto che tale pianta ha bisogno di un certo spazio per potersi sviluppare ed evitare che possa intralciare la crescita delle altre.

L’irrigazione, una fase importante per la crescita della calla

Innaffiare la pianta di calla è un’operazione che deve essere svolta con costanza, dato che questa specie necessita di una quantità d’acqua media e di un terreno costantemente umido, affinché le sostanze nutritive vengano assorbite dalle radici.

L’irrigazione deve quindi essere quotidiana e per ottenere un risultato finale perfetto è consigliato utilizzare il pacciame, per mantenere la giusta umidità. Diversamente, non trattenendo l’umidità potrebbe essere necessario innaffiare le calle anche più di una volta al giorno.

La calle e lo spostamento

Primo piano di una calla bianca

Lo spostamento della calle deve avvenire nel minor tempo possibile una volta che questa viene piantata nel terreno.
Per ottenere un risultato ottimale è quindi consigliato, prima di spostare la pianta, creare il nuovo letto dove verrà posizionata. La preparazione è sostanzialmente identica a quella precedentemente indicata, quindi occorre scavare una buca dove verrà messo il compost e mescolata attentamente la terra.

Dopo questa procedura è necessario scavare nel punto in cui è posizionata attualmente la calla, facendo attenzione a non andare troppo in profondità, evitando quindi che le radici vengano danneggiate. Una volta rimossa dal terreno, la pianta deve essere immediatamente posta nel nuovo punto del terreno, procedendo poi con la chiusura della buca e prestando attenzione alle radici.

Queste sono le regole per spostare la calla in sicurezza, garantendo che non venga danneggiata e che possa adattarsi facilmente nella sua nuova casa.

Le cure quotidiane non subiscono alcuna mutazione quando la calla è stata appena trapiantata. Sarà sempre fondamentale irrigare quotidianamente la calle, facendo in modo che il terreno sia abbastanza umido e ricco di sostanze utili per la crescita della pianta. Del resto si occuperanno il sole e la natura.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO