Quando si piantano i girasoli? I mesi giusti e cose da sapere

Il girasole è una pianta annuale che fiorisce solo in estate. Durante il periodo più caldo dell’anno, non è insolito rimanere affascinati e ipnotizzati dalla bellezza dei tanti campi pieni di questa pianta cosi splendente. I suoi fiori, belli, grandi e dai colori accesissimi sono il vero simbolo della solarità e della vivacità.

girasole

Il girasole è un vero amante del sole. Il suo nome infatti gli è stato attribuito proprio perché il suo fiore si muove seguendo e rivolgendosi sempre verso il sole, in cerca dei sui raggi e del suo calore.

Oltre ad essere una bellissima pianta, il girasole è facilissimo da coltivare. Se vuoi abbellire il tuo prato o il tuo balcone, questa pianta ti darà tante soddisfazioni. Anche chi non credeva di avere il pollice verde rimarrà molto soddisfatto dei risultati.

Quando seminare i semi di girasole?

Diversamente dai tulipani che sbocciano in primavera e si piantano in autunno, i semi di girasole vanno seminati in primavera. La semina avviene tra fine marzo e per tutto il mese di aprile. Assicurati però che la temperatura esterna sia di almeno 18°C, è molto importante per la crescita della pianta. In caso di zone molto fredde potrà essere necessario aspettare anche sino a maggio. In ogni caso, se ci dovesse essere un crollo improvviso della temperatura, come spesso accade in primavera, non ti preoccupare, la pianta sopporta anche temperature più basse.

semi di girasole

La preparazione dei semi per la semina

Anche questo processo è veramente molto semplice, non serve affatto essere degli esperti in botanica. Per fare germinare i semi si possono usare due metodi:

  1. Metti i semi di girasole su un pezzo di carta da cucina, bianco e senza inchiostro e disegni. Successivamente, inumidisci sia la carta che i semi, ma stai attento a non inzupparli. È consigliabile usare uno spruzzino, anche detto nebulizzatore. Chiudi a portafoglio la carta intorno ai semi e riponi il fagotto in una busta di plastica per alimenti. Controlla ogni giorno, per due volte al giorno, perché i semi cominciano a germogliare dopo circa 48 ore.
  2. Se preferisci mettere i semi direttamente nella terra, in giardino o in un vaso, ci vorranno circa 11 giorni per vedere spuntare i primi germogli. Con questo sistema, però, solo alcuni semi germoglieranno.

Piantare i germogli di girasole

Assicurati di posizionare le tue piantine in una zona in cui siano esposte al sole 6-8 ore al giorno. Devono poter ricevere la luce diretta del sole. Queste piante non hanno particolari esigenze in termini di terreno e si adattano a tutti i tipi di terra. Posiziona i semi germogliati ad una profondità di 2,5 cm e ad una distanza di circa 15 cm tra loro, in modo da lasciare alle piante spazio sufficiente per crescere.

campo di girasoli

Come prendersi cura delle piante di girasole

Quando le piante sono piccole è importante mantenere il terreno umido in modo da facilitare lo sviluppo delle radici. Inaffiare in modo delicato, perché con getti troppo abbondanti o forti si rischia di sradicare le piantine.

Attenzione: è importante proteggere le piantine e i suoi semi da uccelli, roditori e lumache. Questi animali sono particolarmente ghiotti di semi di girasole. Appoggia sopra alle tue piantine, sia in vaso che in giardino, una rete non pesante, che rimanga leggermente sollevata dalla terra per evitare che questi animali possano raggiungere facilmente i tuoi semi.

Appena le tue piante saranno sufficientemente cresciute e lo stelo sarà diventato robusto questo è il segnale che non serve più annaffiare con tanta frequenza. Non sono piante esigenti. Successivamente infatti, basterà annaffiare 1 volta a settimana. Per aiutarle nella crescita puoi sostenere gli steli con dei paletti o stecche di legno. Annodali, non stretti, con dei pezzi di stoffa o con un filo di cotone grosso.

Le piante hanno una vita che va dai 90 ai 120 giorni, la fine del ciclo è determinata dal fiore che appassisce e guarda verso il basso. A questo punto non ti resta che prelevare i semi dal fiore secco e metterli via per l’anno prossimo.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO